Cure Termali



Cure Termali Fiuggi Terme Nel Lazio :

Cure Termali Idropiniche


Per usufruire al meglio dei benefici dell’acqua di Fiuggi, le cure termali Idropiniche andrebbero effettuate due volte l’anno e ogni ciclo terapeutico dovrebbe durare dai 12 ai 15 giorni, periodo che corrisponde al corretto svolgimento, nel metabolismo idrico-salino, delle reazioni specifiche alla cura idropinica. L'Acqua di Fiuggi è ottima come terapia per la calcolosi renale, calcolosi delle vie urinarie e sue recidive, calcolosi vescicole, calcolosi ureterale, nefrolitiasi, microlittiasi o renella e gotta. Di norma l’acqua va bevuta il mattino a digiuno e, se necessario, anche il pomeriggio a digestione ultimata e tra un bicchiere e l’altro è molto utile passeggiare, perché un leggero moto favorisce l’irrorazione renale e la diuresi.

Le passeggiate, associate ad un periodo di riposo, di vita regolare e di regime alimentare controllato sono aspetti importanti che svolgono un’azione di benessere generale: gli stimoli psicosensoriali generati durante il soggiorno termale inducono delle reazioni positive che integrano ed esaltano le proprietà terapeutiche specifiche dell’acqua. Per questo il modo migliore per usufruire al meglio dei benefici dell’acqua è quello di recarsi alle terme per berla direttamente alla fonte.

Cure Termali Inalatorie


In corso di aggiornamento...

Cure Termali Climatiche


In corso di aggiornamento...

Benefici Acqua Fiuggi


In corso di aggiornamento...

Calcolosi Renale


In corso di aggiornamento...

Come si accedono alle cure termali con il S.S.N. .


In corso di aggiornamento...